capelli con forfora

La pitiriasi, meglio conosciuta come forfora, è un disturbo del cuoio capelluto dovuto ad un accelerato ricambio delle cellule epidermiche che si staccano ad elevata velocità non riuscendo a raggiungere la maturità.

La forfora crea un forte disagio di prurito e di imbarazzo accompagnato dal fastidioso “effetto neve”, causato dallo sfregamento dell’epidermite.

Il fenomeno si presenta infatti con la presenza visibile di squame sottili bianche o grigiastro giallognole diffuse su tutto il cuoio capelluto o presenti a chiazze.Queste squame possono staccarsi facilmente dalla capigliatura e depositarsi in genere sui vestiti o rimanere adese al capello o al cuoio capelluto.

Esistono due tipi di forfora:

  • La forfora secca che si presenta con squame piccole, di facile distacco, cuoio capelluto secco e non infiammato e modesto o assente prurito.
  • La forfora grassa invece si presenta con squame grasse, untuose, giallastre che aderiscono ad un cuoio capelluto essudato, eritematoso, spesso maleodorante e infiammato; in questo caso è generalmente presente un prurito fastidioso.

Le cause della forfora sono ancora discusse e il fenomeno ha spesso
connotazioni multifattoriali. Ad esempio la forfora grassa o steatosica è spesso associata a dermatite seborroica e quindi presenta una componente androgena. In questo caso il soggetto ha anche la cute, soprattutto nelle piaghe del viso e dietro le orecchie, grassa e lucida.

Spesso è presente iperidrosi; il fenomeno infatti tende a migliorare nei periodi invernali o nei climi asciutti e a peggiorare invece con il clima caldo-umido.

La buona notizia è che la forforza, può essere efficacemente controllata con i PRODOTTI CIMET.

COMPORTAMENTI DA SEGUIRE IN CASO DI FORFORA

La forfora di certo non è una patologia che potete facilmente nascondere. Il comportamento adeguato, gioca un ruolo molto importante per poter prevenire o curare la forfora.

  • IGIENE: Accurata igiene del cuoio capelluto con shampoo specifici.
  • ACCONCIATURE: Evitare l’uso di cappelli e acconciature che ostacolano la traspirazione.
  • PHON: Evitare il contatto con il calore eccessivo del phon, dei caschi e delle piastre.
  • LOZIONI CIMET: Applicare soluzioni professionali con azione antisettica e riequilibrante.
  • STILE DI VITA: Curare l’alimentazione e lo stile di vita. Carenze alimentali possono essere causa di forfora.
  • TRATTAMENTI CIMET: Sottoporsi a trattamenti che riattivino la microcircolazione.

I FATTORI CHE POSSONO CONTRIBUIRE ALLA FORFORA


LA DERMATITE SEBORREICA (irritabilità, pelle grassa):

Le persone con dermatite seborroica sono molto inclini alla forfora.

La dermatite seborroica può influenzare il vostro cuoio capelluto e altre zone ricche di ghiandole sebacee, può infatti colpire molte zone della pelle, compreso il dorso delle orecchie, lo sterno, le sopracciglia, e ai lati del naso.

Chi è soggetto a dermatite seborroica noterà le parti interessate arrossate, la pelle grassa ricoperta di squame bianche o gialle.

La dermatite seborroica è strettamente legata alla Malassezia, un fungo che vive sul cuoio capelluto di tutti e si nutre di oli che i nostri follicoli piliferi secernono.

Generalmente non causerà alcun problema. Tuttavia, può aumentare e diventare fuori controllo. Quando questo accade, il cuoio capelluto può diventare irritato e produrre più cellule della pelle. Queste cellule della pelle in più muoiono e cadono; si mescolano con l’olio dai capelli e il cuoio capelluto e si trasformano in ciò che vediamo come forfora.

PELLE SECCA:

Le persone con pelle secca tendono ad avere più spesso la forfora.

In Inverno l’aria fredda, combinata con ambienti surriscaldati è una causa comune di prurito, e di desquamazione della pelle e cuoio capelluto.

DETERMINATE CONDIZIONI DELLA PELLE:

Le persone con psoriasi, eczema, e di alcuni altri disturbi della pelle tendono a essere più frequentemente soggetti alla forfora rispetto ad altre persone.

MALATTIE:

Gli adulti con malattie di Parkinson e alcune altre malattie neurologiche sono più inclini ad avere la forfora e dermatite seborroica.

DIETA:

Secondo alcuni esperti le persone che non consumano abbastanza alimenti che contengono zinco, vitamine del gruppo B, e alcuni tipi di grassi sono più inclini alla forfora.

LO STRESS:

Gli esperti ritengono che ci possa essere un legame tra stress e molti problemi di pelle.

VITA NUOVA PER I VOSTRI CAPELLI GRAZIE ALLA CIMET

CIMET è un’azienda specializzata che dal 1974 si occupa seriamente del problema della calvizie con una ricerca scientifica avanzata che è in grado di mettere a punto un sistema particolare per ogni tipo di soluzione necessaria. La CIMET è la prima azienda ad aver portato in Italia il settore della tricologia.

Non perdete altro tempo, prenota subito il tuo COLLOQUIO + TRATTAMENTO TRICOLOGICO GRATUITO con la CIMET.

prenota un appuntamento